Vitello tonnato…. buono in tutte le salse!

Il vitello tonnato è un antipasto squisito, tipico della cucina tradizionale piemontese. Versatile e appetitoso, il vitello tonnato è un piatto fresco, da consumare anche in luogo del secondo per variare con un tocco di golosità il menù quotidiano.

Secondo la ricetta vitello tonnato tradizionale il girello di vitello viene marinato con vino bianco secco e aromi per un giorno e poi bollito in acqua con tutta la marinata. In seguito si taglieranno delle fettine sottili che saranno ricoperte con la salsa a base di tonno sott’olio.
Per ottenerla occorre frullare il tuorlo delle uova sode con capperi, acciughe, scalogno, olio extravergine di oliva, vino bianco, qualche goccia di succo di limone, sale e pepe. Si aggiunge poi il tonno, frullato o in pezzetti.

La salsa, tuttavia, può essere preparata in maniera più semplice seguendo una delle tante varianti alla ricetta tradizionale.

La fortuna, infatti, è che il vitello tonnato è buono “in tutte le salse”!

Provate ad esempio la ricetta per un vitello tonnato “easy” firmata Vinchef.

Vitello Tonnato ricettaIngredienti
600 g. di polpa di vitello (rotondino o fiocco di coscia), 2 bicchieri di Vinchef, 1 bicchiere di acqua, 3 cucchiai di aceto, 100 g. di tonno, 1 gambo di sedano, 1 carota piccola, 1 cipollina, 2 acciughe diliscate, 1 rosso d’uovo sodo, 1 cucchiaio di capperi, 30 g. di burro e 60 g. di olio, sale e pepe a piacere

Preparazione

1. Predisponete una casseruola nella quale metterete la metà dell’olio e il burro, per farvi sciogliere a calore basso le acciughe spezzettate. Rosolatevi brevemente a carne e aggiungete il Vinchef, l’acqua e l’aceto con le verdure intere

2. Coprite e cuocete a fuoco lento fino a consumare tutto il liquido. Appena la carne è cotta, toglietela e mettetea da parte insieme alle verdure

3. Frullate il fondo di cottura aggiungendo il rosso d’uovo sodo pestato e qualche cappero. Montate la salsa ottenuta con olio extravergine d’oliva fino a consistenza

4. Tagliate la carne fredda a fettine, disponetela in un piatto di portata, nappate con la salsa e decorate con fettine di carota e capperi.

Indicatissimo in caso di ospiti inaspettati o di un pranzo improvvisato con gli amici…. ma anche per concedervi qualche piacere della tavola cucinando un piatto facile e appagante!

Annunci

,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: